('en', u'Inglese') ('it', u'Italiano')

Stiamo testando per te:
Lamborghini Aventador SVJ Roadster

Lamborghini Aventador SVJ Roadster

Giovedì 16 luglio 2020

230 CV per la Hyundai Santa Fe Full Hybrid al debutto in autunno

Auto Prodotto
Hyundai
230 CV per la Hyundai Santa Fe Full Hybrid al debutto in autunno

Hyundai ha rivelato ulteriori dettagli sulla gamma di propulsori della nuova Santa Fe, insieme a maggiori informazioni sulla piattaforma e sulla gamma di funzionalità. Nuova Santa Fe sarà il primo modello Hyundai in Europa ad essere equipaggiato con il nuovo propulsore ibrido e plug-in Smartstream. La versione Full Hybrid - disponibile a partire dal lancio previsto in autunno - è costituita dal nuovo motore Smartstream T-GDi di 1,6 litri turbo benzina a iniezione diretta e da un propulsore elettrico da 44,2 kW, che trae la sua potenza da una batteria agli ioni polimeri di litio da 1,49 kWh. Il sistema ha una potenza combinata di 230 CV e una coppia di 350 Nm che assicura basse emissioni ed è disponibile con due o quattro ruote motrici. La versione ibrida plug-in, che sarà disponibile da inizio 2021, viene fornita con lo stesso motore termico abbinato in questo caso a un elettrico da 66,9 kW e a una batteria agli ioni polimeri di litio da 13,8 kWh per una potenza complessiva di 265 CV e 350 Nm. Questa versione sarà abbinata alla trazione integrale. Sia la versione ibrida che quella plug-in sono proposte con un cambio automatico a 6 marce di nuova generazione che permette una migliore trasmissione e maggiore efficienza. Il nuovo motore Smartstream  è anche il primo ad utilizzare la tecnologia Hyundai CVVD (Continuously Variable Valve Duration) che presenta il ricircolo dei gas di scarico a bassa pressione LP EGR per ottimizzare l'efficienza. Il CVVD regola la durata dell'apertura e della chiusura della valvola in base alle condizioni di guida garantendo un aumento delle prestazioni, il miglioramento dei consumi e minori emissioni. In alternativa è disponibile la nuova motorizzazione Diesel Smartstream da 2,2 litri, che è stata aggiornata con miglioramenti in termini di consumi e prestazioni. Santa Fe è il primo modello Hyundai in Europa - e il primo SUV del brand a livello globale - ad essere basato sulla nuova piattaforma Hyundai di terza generazione, che porta a significativi miglioramenti in termini di performance, maneggevolezza, efficienza e sicurezza. Come per la generazione precedente, Nuova Santa Fe è dotata della tecnologia Hyundai a quattro ruote motrici HTRAC e per la prima volta adotta un selettore Terrain Mode: una manopola di controllo situata nella console centrale consente di selezionare le diverse modalità di guida che ottimizzano le prestazioni e le impostazioni HTRAC in diverse situazioni. La funzione include la modalità di guida per sabbia, neve e fango, ma anche le impostazioni di eco, sport e comfort. Inoltre la modalità di guida “smart” fa in modo che l'auto riconosca lo stile di guida e selezioni automaticamente la modalità più adatta. Nuova Santa dispone dei più moderni sistemi di sicurezza attiva e sistemi di guida assistita della famiglia Hyundai SmartSense. Per la prima volta il modello è dotato dell’Highway Driving Assist che combina il mantenimento della corsia e lo smart cruise control per regolare automaticamente la velocità ai limiti stradali utilizzando sensori e dati cartografici.

Giovedì 16 luglio 2020

Audi svilupperà il software per tutto il gruppo VW

Il gruppo Volkswagen ha dichiarato ieri l'intenzione di spostare il centro di sviluppo del software da Wolfsburg a Ingolstadt, sede di Audi. Nel contempo l'attuale CEO della divisione Car.Software del Gruppo Christian Senger verrà sostituito da Dirk Hilgenberg, ex vicepresidente senior dell'ingegneria di produzione presso BMW. Markus Duesmann, responsabile dello sviluppo del gruppo Volkswagen e amministratore delegato di Audi, ha dichiarato che un nuovo sistema operativo software verrà sviluppato nell'ambito del progetto "Artemis" di Audi guidato dall'ex dirigente di Apple e Porsche Alexander Hitzinger ...

Giovedì 16 luglio 2020

BMW e Northvolt per la fornitura europea di celle per le batterie

Il gruppo BMW ha siglato un contratto del valore di 2 miliardi di euro con la svedese Northvolt per la fornitura a lungo termine di celle per le batterie dei veicoli elettrici. Le celle saranno prodotte in Europa presso l'impianto Northvolt attualmente in costruzione a Skellefteå nel nord della Svezia (Northvolt Ett) dal 2024. Un aspetto decisivo per la scelta di Northvolt da parte del BMW Group è stata la sostenibilità ambientale: l'azienda svedese otterrà il 100% dell'energia necessaria per produrre le celle nella Svezia settentrionale esclusivamente da ...